Molto rumore per nulla
riti, miti.. liturgie di abbordaggio metropolitano

Message in a bottle

Di Trippi

Il bello dell’amicizia, o dei rapporti affettivi è che non è necessario che ci venga dichiariato su carta bollata che si è nei pasticci.
Una serie di indizi, messi insieme, ci fanno fare due più due e capire che c’è qualcosa che non va:
si intensificano le telefonate e gli sms,
aumentano le richieste di uscite,
si impennano le domande oziose.
In genere quando capto questi segnali mi metto in posizione di difesa e aspetto la valanga! E’ difficile che sbagli, posso sgarrare di qualche giorno, al massimo una settimana, ma se annuso il disastro è sicuro che arriva! Ho ricevuto i primi s.o.s., ho preparato le bende e i cerotti, spero che si rivelino superflui, ma ne dubito!!
To be continued

Annunci

4 Risposte to “Message in a bottle”

  1. Le amiche (più degli amici), spesso non gridano la loro richiesta di aiuto, per paura del giudizio, perchè non voglio ammettere di avere sbagliato ancora nonostante le raccomandazioni e i consigli superpartes, per vergogna. sconforto e tanto altro ancora.
    Gli amici però ci sono, magari scuotono la testa, ma ci sono e sono pronti ad ascoltarti…sempre 🙂

  2. ehi trix: sono curiosa di conoscere gli sviuppi!

  3. Io non depongo mai gli strumenti del mestiere (di amica)

  4. mai! è facile fare gli amiconi quando tutto va bene..ma nel momento del bisogno, rimangono pochi superstiti.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: