Molto rumore per nulla
riti, miti.. liturgie di abbordaggio metropolitano

For Men ti aiuta a prenderci per il…..

Di Chica Mala

Mi è capitato tra le mani il numero di FOR MEN di giugno e per mera curiosità sono andata a leggere il reportage sul sesso di pag. 108. Titolo: “Ecco come le lego a me”, una serie di consigli su come attirare nella propria rete le donne basandosi sulle esperienze di 8 uomini comuni.

Alla prima testimonianza mi è andato subito il sangue al cervello ed è per questo che non sono andata oltre nella lettura.

ABBOCCANO TUTTE QUANDO PARLO DELLA MIA DELUSIONE D’AMORE (finestra di presentazione)

Luca, architetto 28 anni dice:

“Mi presento come un uomo che ama le donne ma che è stato reso molto infelice da una di loro. Dico che sono stato appena abbandonato, e che non riesco a superare la sofferenza di questo abbandono. Con molta onestà, confesso che dubito di potermi lasciare coinvolgere in maniera altrettanto profonda, anche se ammetto che questo sarebbe il mio sogno…..”

Questo mi fa girare i “cabbasisi” ma ancora di più mi inalbero quando leggo il commento della sessuologa o esperta di bioenergetica e quant’altro (donna), Maria Saccà della quale cito letteralmente lo scritto.

Presentarti con un uomo che soffre per un malessere fisico o psicologico, o, ancora più specificamente, per il dolore della fine di una relazione d’amore, caturerà immediatamente l’attenzione di una donna che si porta dentro il bisogno mai soddisfatto di soccorrere. E’ una donna che ha spesso una storia problematica in sospeso con i genitori, che sente di non aiutare o di non aver aiutato abbastanza. Potrebbe non avere figli, e nascondere un forte contenuto di maternage, come si dice in linguaggio psicologico. La riconosci dalle spalle rigide, dalla schiena un pò curva come se su di essa gravasse un peso. Gli occhi sono dolci, anche se è una donna che nella vita si sa difendere ed è brava, capace, realizzata nel lavoro. Questa donna si sente importante se riesce ad aiutarti, e per aiutarti ti “regala” anche sesso, trovando così con se stessa una motivazione che le permetta di lasciarsi andare fisicamente senza sensi di colpa. In sintesi: piò venire a letto con te anche la prima sera che uscite insieme, se ti troverà convincente

Lasciatemi dire CHE SCHIFO! Ci sono giornali per cerebroprivi che consigliano ai succitati anacefali come irretire con subdole tattiche delle poverine, sfuttando le loro carenze affettive e per giunta scomodando anche FREUD.

Poi sempre gli stessi furbazzi, ci prendono per i fondelli quando ammettiamo di leggere manualetti di self-help, proprio per tentare di difenderci dagli attacchi trasversali consigliati dall’ esperto del “trombaggio facile”.

Ma per favore! personalmente uno con cui esco e mi parla della sua ex mi smoscia la libido e col cavolo che gliela do la prima sera, ma nemmeno la seconda visto che non ci sarà altra uscita; mi rendo conto però che ci sono un sacco di donne malate della sindrome del “io ti salvero” ….allora infieriamo! Lo ha consigliato la dottoressa Saccà di FOR MEN!

Sicuramente c’è una parte di verità nell’analisi dell’esperta ma a me si sono contorte le budella al pensiero che una donna (una donna cacchio!!!!) possa dare delle dritte di questo tipo. Noi, dalla nostra parte saremo anche stronze talvolta ma caspita! approfittarsi dei punti deboli di un altro essere umano per ottenere una copula è davvero meschino. Quelli così farebbero meglio a tirare fuori 50 Euro o 100 e andare a prostitute, invece di importunare delle brave ragazze desiderose di dare e ricevere amore.

 

 

 

Annunci

18 Risposte to “For Men ti aiuta a prenderci per il…..”

  1. …..perchè tu sostieni che se si portassero dietro l’ incrimanata copia di FOR MEN anche la prostituta gli farebbe risparmiare i 50 euro? 😀
    D’ altronde, lo ha detto anche la dott Saccà……..

  2. ragazze il probelma è un altro……pensate che ci sono certi uomini che comprano la copia del giornale e mettono in pratica i suggerimenti, della dott.ssa in questo caso.
    Io compro For men soltanto per farmi 4 risate e per leggere le ca**ate che scrivono su “come conquistare una donna in 10 mosse”
    Uomini………certe volte ci deludete!!!!!
    🙂

  3. Evidentemente non leggete le riviste per donne.
    Sono For Men in gonnella!!!

    :-))

    Non ho mai comprato For Men anche se la tentazione è forte per via dell’editore. (Ma questa è difficile da capire).
    Preferisco GQ!! Anche se in realtà poi compro solo riviste di fotografia.

  4. samuele: benvenuto! probabilmente hai ragione tu ma leggere cose tipo – la riconosci dalle spalle rigide, dalla schiena un po curva…- in una rivista femminile queste cose non le ho mai trovate.
    per qunto riguarda l’editore, cosa c’è da capire? forse un tuo personale feeling con cairo? (credo sia lui) perchè se ti riferivi ad altro..tipo che noi donne non capiamo certe cose..siamo soprannominate le tre vipere dai blogger maschi 😉 ocio!
    scherzo naturalmente

  5. In effetti io sono talmente sfigata in amore, che uno sfigato come me mica lo vorrei! 🙂

  6. si Alianorah, nemmeno io, ma qui stiamo parlando di qualcuno che potrebbe fare il finto sfigato per circure qualche poverina che soffre di “maternage”, come dice la Dottoressa dell’articolo…comuque , la sottoscritta, che a questo punto divide il podio con te in materia di sfighe amorose lo sfigato lo rifugge come la peste bubbonica 😉 la mia basta e “superchia”

  7. Scusa ma, ammesso che una tattica cosi’ idiota possa funzionare, non capisco che cosa ti indigna: il mondo e’ pieno di persone che sfruttano le tue debolezze per proporre il loro prodotto; che sia il loro pene, la loro lozione miracolosa, la loro crema anticellulite, il nuovo cellulare, il nuovo partito che cambiera’ le sorti dell’italia (!!!!!) .
    La cosa e’ talmente diffusa e approvata che vi sono corsi e master su questo.

    E poi scusa ancora… FOR MEN ?? se ti aspettavi qualcosa di serio dovresti prendere le scienze, non for men .

  8. pacato:
    1.non compro for men, coordino le attività di un ufficio posta, tra le altre cose, e il giornale ci è arrivato.
    2.mi indigna la donna che consiglia l’uomo( e ha fatto un quandro di donna reale, esistente e fragile)
    3. questo è un blog dove si fa molto rumore per nulla e lo abbiamo detto e scritto un milione di volte, che fai mi prendi sul serio tu adesso? forse perchè ho usato toni forti? perchè ho usato parole tipo anacefali? o cerebroprivi, ma mi sa chenon esistono nemmeno sai…
    4.c’è gente che lo legge, eccome se c’è!

  9. io quando leggo le copertine di For men mi chiedo sempre se l’editore non possa essere messo in galera per pubblicita’ ingannevole. Tipo ” addominali durissimi in 6 giorni”. “falla ululare 9 volte di seguito in 3 ore petando a letto”. O cavolate del genere.

    Detto questo, la tipa non dice niente di nuovo, alla fine. Conferma la realta’. Ci sono donne che si mettono coi casi disperati proprio per sentirsi crocerossine. Non c’e’ da stupirsi se uno finge di essere un caso disperato: ma About a boy l’avete letto/visto? Il tipo che va alle riunioni dei genitori single per trombare…E’ la stessa roba, in fondo.

  10. si l’ho letto…(i film mi rovinano la magia della lettura quindi li guarod raramente) ma alla fine lui(il protagonista) era un bravo guaglione…

  11. Ognuno ha quel che si merita: voi donne gli anacefali millantatori, noi uomini le sfigate crocerossine.
    1 a 1 palla al centro.

  12. Fauchone: pragmatico 😉

  13. demonio: …ahahah……..da arrestare veramente….

  14. No Chica non sono d’accordo con te, gli anacefali esistono eccome, esistono pure li idrocefali, i mononeuronici, i decelebrati e quant’altro si possa ottenere dalla combinazione di uno e cellule cebrebrali più o meno funzionanti! La natura non sempre fa bene il suo lavoro e a volte lo fa pure peggio!

  15. ovviamente il discorso non è legato al sesso di appartenenza del soggetto decelebrato, è un fenomeno trasversale, la speranza è quella di non incapparci!

  16. Io non ci trovo nulla di strano, se non la mancanza di ‘solidarietà femminile’ della psicologa. Di tecniche per catturare l’attenzione dell’altro sesso ce ne sono sempre state (e ce ne saranno sempre) da entrambi i lati della barricata. E di solito queste ‘tecniche’ tendono sempre a sfruttare le debolezze dell’altro.
    Io credo che il problema – oggi – sia più che altro, invece, della percezione del valore del sesso. Ma il discorso in merito sarebbe molto lungo.

  17. castavita: è questo il perno! la donna che tradisce la donna..


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: