Molto rumore per nulla
riti, miti.. liturgie di abbordaggio metropolitano

La donna spazzino e l’uomo chiodo

chiodo fisso annamariatargher fonte

di Trippi

Mi ricordo che anni fa, dopo la rottura con il mio ex “storico” feci delle interessanti conversazioni sul tema che mi stava particolarmente a cuore nel corso di svariati happy hour priù tristi che happy e qualche dopo-cena goliardico con il clan delle amiche sarde e una ex collega.

La domanda era, ed è:

E’ possibile avere una storia importante subito dopo la fine di un’altra?

Se capiti o ti capita subito dopo una rottura di una storia importante non rischi di diventare la donna che spazza via la relazione precedente e apre il campo a una nuova, con una donna che non sei tu?

Se invece sei l’uomo, non rischi di essere il “chiodo scaccia chiodo” che deve rimuovere ogni barlume di rimpianto su quello precedente, in genere poco impegnativo, più sul trombamico che sul fidanzato?

Così ieri sera, complice una pedalata in bici in solitaria al parco sotto casa e una bella passeggiata al tramonto, ho fatto un rilassato e distaccato censimento di quello che è stato di me e delle mie amiche di singletudine in questi ultimi tre anni, uomini che sono passati nelle nostre case, nelle nostre vite, nei nostri letti. In alcuni casi meteore, in altri storie serie, più o meno a puntate, alcune con l’happy end, altre sospese, ma non ancora chiuse. Qualcuna ha finito con il mettere su casa e una addirittura si è sposata e ora aspetta un bimbo. Altre, molte, sono ancora in attesa, come dice la canzone, di qualcuno o qualcosa che ancora non c’è.

due donnePicasso, Due donne

Nessuna però, per quanto potesse sembrare coinvolta o tornata ragazzina è finita con il proprio personalissimo chiodo o con l’uomo cui ha fatto da spazzina dei sentimenti!

 Sarà un caso? 

Annunci

8 Risposte to “La donna spazzino e l’uomo chiodo”

  1. no non lo è… o lo avevi in mente da prima di lasciare l’ex storico (quindi era già in preventivo) oppure è un chiodo che si piega alla prima martellata..

  2. parlo per esperienza e recentissima, come ben sapete..

    stavo per dire no, ma poi riflettendo meglio forse dovrei dire si…

    si, perche’ la donna spazzina io ce l’ho avuta, ed anche abbastanza presto rispetto alla fine della storia, ma e’ durata il tempo di aver conosciuto l’altra, che e’ ad altri livelli, che mi ha fatto perdere la testa, che mi ha fatto passare la voglia di cazzeggiare in seguito ad una storia di 5 anni finita male, che mi ha fatto venire voglia di tornare “monogamo”…

    ed a pensarci e’ successo anche in passato…

    ma quanto e’ bello pero’ perdere la testa insieme… 😉

  3. no, non e’ un caso, ti sei risposta da sola. La tempistica e’ tutto, in ogni cosa, incluso questo.

  4. dipende da quanto ci metti ad elaborare il lutto

  5. Temo anche io Chica!

    Gandalf: ti sei innamorato? miii tempi record!!

    Demonio: infatti! Ma pensi che allora se ti piace davvero una persona, ma questa ha appena rotto una relazione importante valga la pena aspettare che un’altra persona rimuova i cocci e approffittare della piazza pulita o buttarsi comunque anche a rischio di competere con il fantasma e dell’ex, e sorbirsi odi e rancori ancora recenti, ma essere li a giocarsi quella che magari è un’occasione che aspettava anche l’altra/o? Perchè il rischio alla fine è proprio quello del momento giusto, momento sbagliato! Mi viene in mente il film sliding doors, ma sto divagando!
    Fauchone: pensavo che nell’elaborazione di un lutto amoroso maschile rientrasse il rituale di tromba** il maggior numero possibile, prima che ti incastri un’altra. Nel rituale femminile spesso c’è repulsione nei confronti degli uomini. ricordo che nella mia elaborazione, mi sembrava di incontrare solo perfetti dementi.. ma forse era davvero così!

  6. trippi, ho detto di aver perso la testa, anzi che l’abbiamo persa entrambi, mica che ci siamo innamorati… pero’… se succede, io non mi pongo limiti, eprche’ farlo…

    riguardo all’elaborazione del lutto amoroso maschile, confermo: e’ proprio cosi’… peccato che stavolta ci abbia provato ma non ci sia riuscito, ma come sempre forse e’ meglio cosi’: tentare e non riuscire fino a che non si trova chi ti fa di nuovo innamorare (giusto per tornare al discorso di prima…)

    aaaaaahhhhhhhhhhh l’amour…..

    cmq secondo me il trucco e’ lasciare la porta a perta a qualunque cosa accada 😉

  7. La tua ultima frase è la mia, sottoscrivo in pieno!!

  8. La tua ultima frase è la mia, sottoscrivo in pieno!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: