Molto rumore per nulla
riti, miti.. liturgie di abbordaggio metropolitano

Tutti passi per i materassi

Di Trippi

 

Ricordo che poco più che adolescente, catapultata nella pornografia per casalinghe dei romanzi Harmony et similia che mi passava la madre di un’amica, le mie fantasie erotiche erano costellate di uomini dagli occhi di ghiaccio, maschi con la chioma fluente in cui affondare le mani, persone con il temperamento focoso dentro e lo sguardo imperturbabile fuori (solo alla fine in un lungo dialogo risolutore, dopo la distruzione del rapporto seguita da immancabile incidente e riappacificazione scopriamo quanto i protagonisti abbiano macerato e ROSICATO). Ma c’era un ospite fisso: il materasso ad acqua!

 

Così quando nei giorni scorsi, separata da internet mi sono messa a caccia di un materasso in cui quello spilungone del signore delle tempeste possa stare (non dico comodo, dico stare!) mi sono imbattuta nelle meraviglie e portenti tecnologici offerti dal mercato.

  • I letti della nasa;
  • le superfici che hanno memoria del calore del tuo corpo e non ci dormi, ti rigeneri
  • ho scoperto che le molle tradizionali non esistono più, ora sono insacchettate, foderate, aerate!

I prezzi poi, non vi dico, se sei sano ti ammali solo a sentire i prezzi! Ma per il resto essere malati non guasta,infatti se riesci a farti certificare a trent’anni un problema di decubito te lo scarichi dalle tasse.

Così mi sono ritrovata a spiegare al venditore di turno che se mi propone un materasso che costa 1200 euro mi sento inadeguata a infilarlo in una camera da letto da 1700 (euro). Mi sembra un po’ come avere interni in radica e i sedili in pelle su… una panda van!

Poi mi conosco, sono una sborona, temo che con un costo simile non potrei mai coprirlo con banali lenzuola di cotone, ma ci metterei intorno delle frecce tipo carta visa (o lavori in corso in autostrada, passate qui accanto grazie!) e finirei con  il ricevere la gente sul letto e non sul divano!

Ma per tornare al punto iniziale che fine hanno fatto i meravigliosi materassi ad acqua delle mie fantasie? Non me li ha citati nessuno! Non so se perché era presente il fidanzato (penso sia un prodotto più da single che da coppie, hai visto mai?) o per i motivi che ho elucubrato nel migrare da un fornitore all’altro.:

Non te li propone nessuno perché sono superati! Ormai siamo al due in uno: l’acqua dei materassi la fai tu  quando ci dormi sopra, perché questi materassi moderni ti fanno sudare come neanche i migliori bagni turchi, insomma non solo ti ingoiano, per di più fai anche la sauna;! Il lattice? Se non lo fai respirare in continuazione fa la muffa (anche io quando lo devo girare!!).

Ultima flip mentale che mi ha spinto verso il vecchio materasso tradizionale:

vuoi mettere l’effetto rimbalzo in certi momenti?

Pensate per un attimo al compito di assorbimento dei movimenti del corpo dei nuovi materassi e vediamo se non mi date ragione!

Annunci

12 Risposte to “Tutti passi per i materassi”

  1. he he he

    zompa tu che zompo anch’io e sul materasso zompiano tu ed io 🙂

  2. Io ho dei gusti tradizionali: non mi piace il materasso moderno e non mi piace nemmeno il presunto strafigo della foto. Viva le molle.

  3. Il presunto strafigo della foto veniva usato come modello nella maggior parte dei romanzi rosa di quegli anni.. milanese esportato a new York, li era più famosi di Pavarotti! Era il prototipo del bel maschio latino, anzi del bel maschio punto! comunque disegnato rendeva molto di più! Con Chica ci è venuto in mente non appena le ho letto il pezzetto sulla pornografia per casalinghe.. Erano tempi in cui andava per la grande il prototipo, mi viene in mente anceh quel cantante anni 80 di Ibiza.. mmmh Sandy Marton. chi l’ha visto?

  4. In effetti le molle compensano la mancanza di doti atletiche.
    E poi l’effetto di una molla che cigola per tutta la notte è un ottimo motivo di pettegolezzo per le vicine di casa… 😀

  5. noi stiamo valutando quello ad acqua di materasso, ma mi fa ridere solo l’idea :mrgreen:

  6. Ricorda che la maggior parte del tempo che trascorrrai sul materasso sarà per riposare e dormire, non per zozzerie varie.

    Di conseguenza il materasso ad acqua non so quanto sia salutare per la schiena.

    Io da 4 anni dormo su un bel matrimoniale in lattice a 3 zone, pagato 700 euro. Non regalato, ma lontano dai 1200 euro che citi nel tuo post (http://www.altrenotti.it/prodotti/materassi.html, la versione Vitalex tre zone)

  7. non mi sono mai piaciuti i belloni con la folta chioma fluente, sarà per questo che fuggivo dagli Harmony! eheh
    ma ho sempre avuto anche io un debole per il materasso ad acqua!
    il quale non si prende mica per salute, ma, come ha detto Gandalf: “zompa tu che zompo anch’io e sul materasso zompiano tu ed io”, ci si affonda, ci si fa le capriole … insomma mi auguro che il mio uomo non abbia problemi di doti atletiche. ci penso io a tenerlo in forma! 😛

  8. non l’ho mai provato il materasso ad acqua, ma non mi dispiacerebbe.

  9. Demo: parto da te perchè siamo sulla stessa lunghezza d’onda in queste tematiche, come detto sopra il materasso ad acqua incarna le mie fantasie erotiche post adolescenziali!! Ho sempre sognato di possederne uno, rientra nella stessa categoria pelle davanti al camino (non impallidiscano gli animalisti please, voglio vedere se davanti a un camino scoppiettante preferiscono un tappeto sintetico, la fibra iraniana o la pelliccia vera cipicchia) e altre due tre cose sulle quali qui sorvolo!

    Alhandra: Non so quanti harmony, e libri simili ho divorato, ero capace di leggerne anche 4 in un giorno, poi sono passata ai romanzi erotico/rosa a sfondo storico, ricordo una serie ambientata nella preistoria (I figli della terra), poi quelli di ambientazione tardorinascimentale, di epoca elisabbettiana,i classici su angelica etc erc!!Quanto alla ginnastica da letto ogni tanto, come dice Sherazade, mi va bene che il mio uomo sia un cavallo a dondolo anzichè lo stallone. Voglio un amante non un’artista da circo, ok, ma neanche un uomo che dorme in un letto “da decubito” mi viene una tristezza!

    Cristian: si lo so che un buon riposo val bene 700/800 euro, ne ho speso 370 e sabato mattina mi consegnano il materasso 170×195 che sta giusto giusto sul mio letto! con quello che avanza, al massimo prendo un lcd o un plasma da mettere di fronte ;-)! Sul lattice ci ho dormito e non mi piace, poi se non lo giri in continuazione fa la muffa e con la vita che faccio io.. facciamola muffa in due (io e il lattice)!

    Occhi: se te lo propongono fammelo sapere!! ahahah Auguroni per il fidanzamento e l’anello!

    Fauchone: si anche se un letto “di grido” può compensare la mancanza di cigolio..

    Gandalf: bravissimo, il letto della nasa con le zone di sostegno differenziato, completametne sfoderabile corredato e accessoriato… lo comprerò più in là, mooolto più in là!

  10. @trippi: mai visto muffa sul mio materasso.
    E ti garantisco che non lo giro mensilmente.

  11. cristian: sono contenta per te.. ma l’avviso sul rischio di muffe me l’hanno dato i venditori, tutti! Se lo dicono loro, lo prendo per buono!

  12. Il materasso ad acqua è il migliore, poi a seguire i tipo “form”, ancora lattice, poi molle insacchettate ed infine molle e basta!
    L’unica pecca del materasso ad acqua, è che ha bisogno di essere riscaldato anche in estate (al minimo, ma acceso e sono 130w), se spento da un senso di freschezza anche con 40 gradi ma poi durante la mattinata sembra di dormire su un ghiacciolo (o quasi).
    Morale della favola il “form” è da preferire soprattutto se associato alle molle insacchettate in modo da conciliare mormidezza/adattamento alla rigidità/assorbimento.
    Vgs Flou e MQ.
    Saluti by Antonione


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: