Molto rumore per nulla
riti, miti.. liturgie di abbordaggio metropolitano

Per Nielsen il blog lo vuole fare lui!

blogosfera.jpg

di Trippi

Ogni tanto la teorica dell’informazione che è in me fa capolino. Sono strascichi e code del mio vecchio lavoro con il web marketing, di curiosità da animale da redazione e di anni da cultrice della materia in università. Ebbene si, lo ammetto, sono ancora abbonata alla newsletter di Prima comunicazione e ogni tanto mi arrivano dei dati che riescono a farmi saltare sulla sedia!! Ma non vi voglio tediare con brand e numeri e vi lascio il link alla ricerca nielsen cui faccio riferimento in fondo a questo post. Se siete pigri trovate qui un’interessante sintesi sull’impennata degli utenti internet in Italia, sulla frequenza di connessioni, sull’entità dell’aumento del numero di ore passate davanti al computer etc etc.

Ma passiamo alla parte che interessa NOI, piccoli maniaci delle statistiche e degli accessi, narcisi del motore di ricerca e dei meme (la maledizione del nuraghe cadrà su chiunque oserà scagliare uno contro questo sito!! Siete avvisati!!) ecco qui sotto la parte che ci riguarda:

“Parlando di Web 2.0, ovvero dei siti prodotti e aggiornati dagli utenti, si assiste ad un coinvolgimento sempre più diffuso ed interessato da parte dei navigatori. Il bisogno di socialità espresso dagli internauti si manifesta sotto diverse forme (dai blog ai video passando per i “motori di ricerca umani”) e raccoglie l’interesse di 13,6 milioni di persone, il 61% dei navigatori italiani. I frequentatori di blog sono 6,4 milioni (con più di un navigatore su 5 che si muove attivamente in questi spazi della Rete). “In soli sei mesi – da gennaio a giugno del 2007 – la nostra analisi sui siti di Web 2.0 ha rilevato 2 milioni di visitatori in più. Questo dato conferma che il desiderio di condividere esperienze ed emozioni non è un fenomeno estemporaneo ma risulta invece essere sempre più radicato tra gli internauti” continua Ombretta Capodaglio. “Ponendo infatti l’attenzione su alcuni dei casi più noti del Web 2.0, emerge come l’interesse verso nuove forme di socialità sia un fenomeno tutt’oggi in crescita, che registra incrementi di utenza molto sostenuti: Wikipedia raccoglie 8,4 milioni di utenti, con una crescita del 59% nell’anno, YouTube con oltre 7 milioni e Myspace con 2,6 milioni di utenti hanno più che triplicato l’audience nell’ultimo anno.” conclude la Capodaglio. Gli utenti del Web 2.0 inoltre hanno un consumo più intenso di Internet: passano infatti online il 40% di tempo in più rispetto al totale internauti italiani, in virtù non tanto di sessioni di navigazione più lunghe, ma di una maggior frequenza di accesso alla Rete (57 sessioni al mese contro le 41 della media italiana)”. Leggo i dati e mi rendo conto che in quei due milioni di nuovi adepti alla blogosfera ci siamo anche noi di molto rumore per nulla.. e la fredda lettura di dati acquista un sapore che non sento quando leggo i dati auditel! Sarà racchiuso tutto nel concetto “condividere esperienze”? Secondo me si, ecco perchè ho voluto condividere anche questa!

Besitos!

I dati dello scenario Internet italiano (utenza casa+ufficio) in novembre.

Annunci

2 Risposte to “Per Nielsen il blog lo vuole fare lui!”

  1. Tutto molto interessante…ma, da sardo, ti chiedo: qual è la formula della maledizione del nuraghe? Potrebbe risultarmi utile…
    Auguri di Buon Anno!

  2. hello everybody. my Italian is not good but it seems like a very nice web site. thanks


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: