Molto rumore per nulla
riti, miti.. liturgie di abbordaggio metropolitano

In 500 a sostegno di Madameweb

di Sherazade

Scusatemi, oggi sono incontenibile, la mia verve gossippara sta prendendo il sopravvento. Penso che se continuerò a scrivere con questo ritmo mi verrà un crampo alla falange o a furia di stare in seduta davanti al pc mi verrà qualche piaga al sederone. Purtroppo nonostante mi avessero avvertita mi sta venendo la scimmia da blog. Una febbre come non si vedeva dai tempi in cui mi feci prendere da quella della salsa, ormai solo un lontano ricordo (come ben sa il mio fondoschiena che tende a lievitare con frutta secca e panettoni non smaltiti)! Spero sia risolvibile e rientri in breve tempo.

Ma torniamo al punto:

avrebbe dovuto tenere uno spettacolo hard la professoressa pornodiva di Pordenone sospesa dall’insegnamento, invece ha raccolto 500 firme per il reintegro nel suo incarico scolastico. Una curiosità: lo spettacolo è stato annullato! (Fonte: ansa)

Volete vedere che con il numero di adesioni che raccoglie in una serata.. a qualcuno potrebbe venire in mente di candidarla?

Nel mentre vi giro la citazione che scorre all’ingresso del suo sito:

I mediocri condannano tutto ciò che non è alla loro portata (La Rochefouchauld)

Annunci

3 Risposte to “In 500 a sostegno di Madameweb”

  1. sul tema ma al contrario, qui è una studentessa a fare la pornodiva, ti segnalo questa:

    Di giorno in ateneo, di notte webcam girl
    Elenoire” frequenta Architettura al Politecnico del capoluogo lombardo. Per arrotondare si spoglia in chat

    http://www.corriere.it/cronache/07_dicembre_18/milano_elenoire_webcam_girl_4837bd98-ad6c-11dc-af1c-0003ba99c53b.shtml

    Mala tempora currunt!

  2. si ho letto, finchè si spoglia, sai che roba, con tutta la gente biotta che c’è in giro? Mi sembra una forma di prostituzione peggiore quella dei grandi fratelli che non sanno fare niente e diventano famosi perchè si spogliano, fanno sesso, un rutto o un peto davanti a una telecamera mentre stanno in esilio dal mondo! Se poi gli uomini per vedere una donna spogliata via internet devono pagare.. beh mi fa tristezza la studentessa senza soldi, ma ancora di più questi sfigati!

  3. […] ai bassi standard qualitativi italiani. Permettiamo alla Signora Ciriani di tornare a insegnare come chiede (anche perchè giustamente sottolinea il compagno “Scattone insegna, lei non ha ucciso […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: