Molto rumore per nulla
riti, miti.. liturgie di abbordaggio metropolitano

un venerdì senza infamia e senza lode

di Chica Mala

0711addanother-thumb.jpg

immagine tratta da www.gapinvoid.com trovato grazie a www.aiellogianluca.wordpress.com
Venerdì scorso mi sono lasciata convincere da La Mentirosa  a partecipare ad una cena organizzata da un suo amico avvocato con colleghi del suo studio. Siamo andate al Mi Cubanita , prenotazione per le 21.15 e come al solito spaccavamo il minuto. Invece i nostri 6 “ospiti” si sono presentati alle 22.00 passate..e va bene, pazienza, non facciamo subito le acidelle.
Non si tratta dei classici professionisti in giacca e caravatta, seriosi e un poco snob, ma di ragazzi di 25/26 anni in jeans a vita bassa, maglioni a righe (tutti uguali), anelli ai pollici e orecchini piercing. Niente di male per carità, anzi, comincio a sentirmi più a mio agio, se non fosse che la presentazione è accompagnata da esibizione e dono di biglietti da visita.
doh !
Provo ad essere socievole, e partecipo alla solita conversazione trita e e ritrita che come oggetto ha i giovani d’oggi: i ragazzi deprecano l’eccessiva emancipazione delle donne già dall’adolescenza e insistono nel dire che “prima” non era così, che c’era maggior pudore, più decoro; io, come d’abitudine dico la mia e, siccome la vedo diversamente (o forse si, sono un tantinello aggressiva quando parlo?) mi becco dell’arrogante. Ok! prendo e metto in tasca, intanto però è arrivata mezzanotte quindi io e la mia “socia” decidiamo di lasciare la piacevole compagnia e ci dirigiamo alla jiribilla.
Locale strapieno! a causa forse della sospensione di Rumba tunight , non ti puoi nemmeno muovere. tempo mezz’ora e La mentirosa litiga con un soggetto già a noi noto.
Motivo: lei non vuole ballarci perchè è un energumeno grande e grosso e quando la fa girare, lei che è uno scricciolo, le rompe tutte le ossicine; di conseguenza ogni volta che lui si avvicina lei si naconde. Probabilmente, l’omone era di luna storta e decide di farle una scenata da neurodeliri, accusando lei e noi amiche di snobbarlo e dandoci delle ingrate perche lui quando non sapevamo ballare ci ha guidato con pazienza.
eeeeeeeeeeeeeeeeeeeehhhhh?
scusa? ripeti?
La seratona è finita con una sequela di chupitos trangugiati uno dietro l’altro che mi hanno dato quel leggero sfarfallio e quel giusto torpore prima di andare a dormire.
Si, un venerdì senza infamia e senza lode.

14 Risposte to “un venerdì senza infamia e senza lode”

  1. beh, meglio di un cazzotto in faccia, no? 😀

  2. Dipende da chi ti frulla Fauchone!!
    Ricordo di aver rischiato l’ospedale più di una volta per essere stata sballotata da un Troll delle montagne che non sa dosare le proprie forze e non solo ti frulla, ma mentre lo fa ti lancia addosso ai vicini e per completare l’opera suggella l’impresa con un bel pestone ai piedi!! Sopportare pazientemente le persone moleste e maleducate!!

  3. trippi: che sia la stessa persona?

  4. conversazione via chat tra me e chica mala:
    trippi scrive:
    **r****?
    trippi scrive:
    l’amico di ****rio, *** i e c?
    trippi scrive:
    quello che probabilmente ha forti problemi
    Chica scrive:
    ah quello alto alto?
    Chica scrive:
    no io pearlavo dell’omone che ha sempre la bandana e il polsino con la bandiera dicuba
    trippi scrive:
    mamma
    Chica scrive:
    e io non ci ho mai ballato
    trippi scrive:
    quello sono riuscita a evitarlo sin dal primo invito
    Chica scrive:
    io di solito equilibro il karma con smigol
    trippi scrive:
    grasso come pochi (mi riferisco al tipo con la bandana (ndr)
    trippi scrive:
    ahahah
    Chica scrive:
    il piccoletto che sembra un troll
    trippi scrive:
    quello che cerca di appoggiarsi alle tette
    Chica scrive:
    si
    Chica scrive:
    ehehe
    trippi scrive:
    durante le bachate
    trippi scrive:
    si ma queste cose dovremmo metterle sul sito
    Chica scrive:
    infatti io gli dico sempre no alle bachate
    Chica scrive:
    solo salsa
    trippi scrive:
    ora incollo

  5. io davvero non so quanta passione possiate avere per sopportare uomini sudati che si strusciano smaniosi ai vostri corpi.

  6. guarda Demonio, me lo chiedo anche io! Scena, non più di due sere fa, vado in un locale in cui si balla latino di cui non faccio il nome, L’Encanto di Cusago, per registrare un paio di immagini da portare nell’ospitata di stasera. Incontro un pò di gente che ultimamente mi da per dispersa und latitante. Invito una di queste persone a ballare e al termine, quando ancora non avevo fermato i piedi e ripreso il respiro, mi si azzecca uno di quei vecchi bavosi che non so perchè calamito sempre!! Questo era una new entry, gli altri giuro ce li ho tutti!! Mi trascina in pista e comincia a saltellare fuori tempo e cercare di farmi fare non so che figure complicate. Ora io dico, se già mi inviti a ballare la salsa e saltelli un boogy woogy (non se si si scrive così), mi arrivi si o no alle tette, sei vecchio che rischi di morirmi in pista per lo sforzo, ma accontentati di fare cose semplici e non cercare di farmi fare pure le piroette: non ti basta il braccio (eh si che io sono formato tascabile!!)!

  7. ahahahah..che ridere!!!
    a me il cubano mancato (tipo con la bandana), a fronte del mio rifiuto al suo invito, mi ha detto che me la tiravo (scontato, non vi pare??).
    gli ho semplicemente risposto: “è un problema mio”!!!!
    mah ….camina!

  8. trippi: dalle ns conversazioni sembriamo sconnesse.. meno male che tra di noi ci capiamo
    chorona: di gente strana nell’ambiente salsero ce n’è parecchia..ma alcuni sono veramente fuori!
    demonio: la passione è tanta, comunque ti assicuro che ci sono persone sudaticcie che a onor del vero ballano molto bene.

  9. Chica: Sembriamo secondo me gli indizi che indicano mancanza di equilibrio ci sono tutti!!!
    Chorona: io in genere non rifiuto mai un ballo. Infatti gli sgamati arrivano dove non osano i più giovani e timidi.. i vecchi bavosi sono sempre in pole position!!

  10. Beh Trippi, questo paradigma va ben oltre il mondo dei balli caraibici. Ovunque ci sono bavosi (più o meno vecchi, più o meno sudaticci) che osano. 🙂

  11. trippi: nemmeno io rifiuto in genere! diciamo che, anche se non mi ispira particolarmente (e qui mi riferisco non a come balla, ma a sensazione di pelle), concedo una prima possibilità quasi a tutti.
    poi naturalmente valuto se è il caso di bissare..per esperienza, certi soggetti che ti ansimano nell’orecchio preferirei evitarli!!!
    suvvia la carità decido poi io a chi farla…..;-)

  12. beh…io non rifiuto un ballo mai a nessuno…ma l’altra sera con febbre e dolori ovunque non sarei riuscita a sopportare le strattonate dell’omone,cosi ho deciso di andare a casa…quando lui mi ha fatto una scenata davanti a tutti!!io non volevo neanche discutere,poi…non sono riuscita a stare zitta…e chiaramente ci ho litigato!!

  13. Ometti su state calmi e cercate di accettare il concetto: quando una dona dice no è no!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: