Molto rumore per nulla
riti, miti.. liturgie di abbordaggio metropolitano

I superiori maleducati! alla sbarra!

By Chica Mala

dec-supervisors1902-w_whip.jpg

Leggo su corriere.it, che la corte di cassazione di Roma ha confermato la sentenza della corte d’appello che ha condannato una persona (persona?) rivoltasi in questi termini ad un suo sottoposto:

«mò m’hai rotto li c…, io voglio sapè te che c…. ci stai a fà qua dentro, che nun fai un cacchio ed altro».

Condannato per INGIURIA.

Situazioni come queste negli ambienti di lavoro ce ne sono a bizzeffe, nella maggior parte dei casi vengono nascoste per paura di ritorsioni e di mobbing.

Esiste qualcuno però che sa farsi valere e… chi, non la passa liscia!

Advertisements

11 Risposte to “I superiori maleducati! alla sbarra!”

  1. Beh, non conosco la storia, pero’ devo dire che dipende da quello che il sottoposto faceva o non faceva. Si ha un bel dire che non bisognerebbe mai rivolgersi cosi’ ad un sottoposto. In teoria e’ vero. Pero’ spesso ci sono sottoposti che sganasciano veramente i maroni, e uno alla fine sbotta, soprattutto se il sottoposto: 1) non fa una mazza da mane a sera; 2) si lamenta da mane a sera del troppo lavoro (che non fa); 3) da vero coniglio mannaro va in giro a dire che il suo capo e’ uno stronzo.

    Ecco, di fronte a queste circostanze penso che il superiore sbottato a questo modo abbia tutte le attenuanti del caso.

  2. Demonio: ahahah bellissima risposta.. la povera Chica non fa che ripeterlo da giorni!!

  3. Mi sto lentamente riaggiornando e vedo vari post di chicamala sul lavoro….

  4. in compenso provarci con le sottoposte è diventata norma 🙂

  5. Demonio: bentoranto! ci mancavi
    Antonio: io e le ragarre che lavorano con me siamo delle vere e proprie tigri e quando qualcuno la fa “fuori dlla tazza”…povero lui!
    Trippi: in media stat virtus
    ..per chi come me combatte tra due fuochi

  6. Beh, io dalla mia “capa” precedente sono stato definito un “rivoluzionario”.
    Non mi son mai tenuto nessun impropero, nessun “cazziatone”. Ho sempre risposto, con garbo e tono, ma comunque risposto.
    Ci sono modi e modi per “riprendere” un/a sottoposto/a, e di sicuro l’inguria è quello più sbagliato. Almeno per me. 🙂

  7. uella fauchone! addirittura rivoluzionaro!

    Come dice il subcomandante marcos: per fare la rivoluzione ci vuole carisma, ma un pò di culo non guasta…

  8. Chica: qualunque cosa tu faccia nella vita, hai sempre bisogno di quel pizzichetto di culo che non guasta mai… 😆

  9. segnalo un post del blog il pallino dei xchè, della nostra autrice Pytta

  10. lo fanno perché la moglie li maltratta a casa ed invece i dipendenti non fanno niente da mane a sera perché la moglie, diversamente dalla moglie del superiore, li tiene occupati tutta la notte!
    Ovviamente sono un dipendente! ehehehe ciao!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: